…si riparte!

Devo fare una piccola premessa: qualche mese fa, ho deciso di fare un biglietto di sola andata.

Sì, ho deciso che era arrivato il momento di partire, sinceramente non sapevo ancora dove e quando sarei arrivata, ma sapevo che avrei avuto una compagna di viaggio: la mia Psicologa!

Ero veramente scettica; fino a prima di entrare nello studio ero tentata dal fare dietro-front e ritornare a casa.

Ma a distogliermi dal farlo è stato il fatto che ero davvero sfinita, fisicamente e mentalmente. 

Tachicardia che mi toglieva il fiato e quella sensazione orrenda che stesse per succedere qualcosa di terribile. Gli altri che mi dicevano di calmarmi e io che mi sentivo non capita.

Partiamo insieme, io e la mia Psicologa, per questo viaggio e, sin dai primi colloqui, conosco nuovi passeggeri: primi fra tutti FIDUCIA nel percorso e SPERANZA di poter riprendere in mano la mia vita.

Già solo parlarne con la mia compagna di viaggio mi faceva stare meglio, a dire la verità! Non so spiegare…mi sono sentita per la prima volta capita in quello studio.

Ho finalmente dato un nome a tutto quello che provavo: ANSIA!

Questo mi ha fatto sentire meno strana e sono diventata sempre più brava a gestirla.

Veniamo ad ora: abbiamo superato la fermata “Obiettivi a breve termine”, stiamo procedendo e io sono sempre più felice di aver fatto quel biglietto qualche mese fa.

Il mezzo sul quale viaggiamo si popola sempre più di passeggeri, che mi hanno consentito di apprendere a gestire i sintomi, che prima mi bloccavano.

Ma quattro giorni fa, ho saputo che devo tornare nella città in cui studio, a Km da qui.

La spia DISTANZA lampeggiava all’impazzata nella mia testa e  per un attimo ho pensato che il nostro magico bus si fosse fermato per sempre. È intervenuta la mia Psicologa e, come un abile meccanico, trova la soluzione: TERAPIA ONLINE!

Un po’ di dubbi all’inizio li ho avuti, eh…ma ho scelto di provarci!

E oggi siamo ripartiti, tutti insieme, per proseguire nel nostro cammino. Era da poco salita a bordo una tipetta veramente simpatica, già l’adoro: si chiama ASSERTIVITÀ e ci stiamo conoscendo meglio, perché mi pare abbia veramente tanto da insegnarmi.

E su questo nuovo modo di viaggiare che dire? La terapia funziona esattamente come prima, ma a me piace ancora di più, perché mi ha permesso di continuare il mio percorso verso la meta, anche dall’altro estremo dello Stivale.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Iscriviti alla Newsletter

Aggiornamenti e suggestioni dal mondo della Psicologia

Altro da scoprire

Innovativa. Veloce. Discreta.

La Terapia online del Centro Nova Mentis è la risposta giusta al tuo bisogno di assistenza.

Lo Psicologo non è mai stato così vicino!